Fase 2 e Riapertura dei Bar: 8 Consigli per Organizzarti al Meglio

gestire un bar. come aumentare gli incassi
Come Gestire un Bar: aumentare gli incassi organizzando la giornata
30 Ottobre 2019
torna al blog

Fase 2 e Riapertura dei Bar: 8 Consigli per Organizzarti al Meglio

lampadina piena di palline colorate

In vista della Fase 2 dell’Emergenza Coronavirus che condurrà gradualmente alla normalità e dunque anche alla Riapertura dei Bar e delle Attività Commerciali, è necessario prendersi qualche momento per fare alcune riflessioni doverose e preparasi al meglio ai mesi che verranno.

Fase 2: il nuovo “must” del Barista per la Riapertura

Sicurezza sarà la parola d’ordine!

Il nuovo “must” dovrà essere quello di trasferire ai clienti la Garanzia della Sicurezza. Questo deve essere l’obiettivo primario di ogni Barista.

Non basteranno più qualità e cortesia. I tuoi Clienti prenderanno in seria considerazione molti altri aspetti dopo la tanto attesa Riapertura dei Bar. Saranno molto più attenti nella scelta della loro consumazione al Bar che indubbiamente sarà enormemente condizionata dalla Percezione del Rispetto delle Norme Igienico Sanitarie e Comportamentali da parte del Barista e di tutto il Personale del Bar.

Come Riorganizzare il Tuo Bar e Prepararti alla Fase 2

Sfruttare il tempo ora a disposizione è fondamentale per ri-programmare la Tua Attività con Nuove Proposte per i Clienti.

Ecco 8 nostri Suggerimenti e Idee per aiutarti a ripartire al meglio:

  1. Immagina di essere il cliente del tuo bar
    – Pensa alle ragioni che influenzerebbero maggiormente la tua scelta di entrare o meno nel locale.- Sarai costretto a ripensare gli spazi interni secondo le nuove esigenze.

    – Se possibile, valuta l’eventualità che i clienti non debbano obbligatoriamente entrare per consumare, ad esempio, offrendo il servizio all’esterno come se fossero al banco, magari sfruttando il potenziale delle vetrine del tuo locale che si affacciano direttamente in strada. Una soluzione che può dimostrasi valida soprattutto con l’arrivo della bella stagione.

  2. Cerca di snellire le code il più possibile
    – Se puoi, dotati di veloci sistemi di pagamento on line.- Prova a promuovere tessere prepagate (che tra l’altro sono un ottimo strumento di fidelizzazione del cliente!).
  3. Analizza le varie possibilità di come offrire una colazione “take away”
    – In questo contesto potresti considerare l’idea di raccogliere le ordinazioni (anche via WhatsApp) per il giorno successivo facendo così trovare la specifica colazione da asporto già pronta a un’ora prefissata per l’arrivo del cliente.
  4. Valuta la consegna a domicilio
    Se la tua struttura lo permette, valuta la possibilità della consegna a domicilio anche con ordini via WhatsApp e con pagamento contactless.
  5. Cura più che puoi l’igiene
    – L’igiene sarà elemento imprescindibile. Ovviamente dovrai predisporre dei dispenser a ogni ingresso per disinfettare le mani, indossare guanti e mascherine. Nei locali dei servizi igienici tutti i presìdi disinfettanti necessari non dovranno mai mancare.- Dai la massima visibilità al tuo piano igienico e alle tue regole di attenzione nella sanificazione.

    – Potresti valutare anche ulteriori dispositivi (che ci auguriamo saranno fiscalmente deducibili) come schermi protettivi in policarbonato studiati per i banconi del bar al fine di dare tranquillità al cliente e permettere al contempo un agevole passaggio di bevande e alimenti.

  6. La tazzina sarà ciò che salterà più all’occhio
    – Sulla macchina da caffè le tazzine dovranno sempre presentarsi con l’imboccatura rivolta verso il basso, senza alcun panno di copertura.- Usa la massima attenzione nel maneggiarle toccando solo il manico.
  7. Fai attenzione alle vetrine
    – Le vetrine della pasticceria e del salato non dovrebbero essere di libero accesso ai clienti.- Assicurati inoltre di avere tutti gli strumenti utili a non toccare dolci e salati con le mani.
  8. Presta attenzione alle richieste e migliora la tua offerta
    Superato il primo momento difficile in cui dovrai gestire le numerose nuove necessità, cerca di non perdere mai di vista la possibilità di migliorare e differenziare la tua offerta rispondendo al meglio a tutte le nuove esigenze e richieste che percepirai dai tuoi clienti.

Lascia un commento