Come preparare un Cappuccino Perfetto – Emulsione del Latte

Il Latte e la sua Emulsione: cosa bisogna sapere per farlo correttamente
24 maggio 2019
torna al blog

Come preparare un Cappuccino Perfetto – Emulsione del Latte

preparare un cappuccino perfetto

“Uuuuhh che bella crema!”

Questo è uno dei complimenti più belli che un barista possa ricevere da un cliente.
La tecnica per emulsionare il latte è fondamentale per creare un ottimo cappuccino, per questo motivo
andiamo ad affrontarla in modo semplice e sequenziale.

Come emulsionare il latte nel modo corretto: 9 passaggi fondamentali

  1. Riempi la lattiera fino alla quantità corretta poi vai alla lancia e fai uscire un po’ di vapore, quanto? Il tempo necessario a riscaldare la lancia in modo da evitare che il vapore che passa all’interno si condensi subito.
  2. La posizione di partenza della lancia è fondamentale!
    Inclina la lancia verso di te in modo da creare un angolo che vada dai 20° ai 45° (dipende dal tipo di macchina che utilizzi) rispetto alla sua perpendicolare. Se ti trovi scomodo e preferisci spostarla di lato fai attenzione a non inclinarla lateralmente, ma muovila/ruotala.
  3. Inserisci ora la lattiera tenendola per il manico e non per il corpo. Questo ti aiuterà a gestire la temperatura del latte. Puoi tranquillamente utilizzare il becco della lattiera come appoggio per la lancia, in modo da avere più spazio di “gioco” durante l’emulsione.
  4. Guardando la lattiera da sopra, immagina di creare una croce con la linea che vada dal beccuccio al manico e la sua perpendicolare. Formerai così 4 quadranti. Scegline uno e vai a posizionare la punta della lancia: né troppo vicino al bordo né troppo al centro. Il mio consiglio è quello di utilizzare i quadranti di sinistra, possibilmente quello vicino al beccuccio.
  5. Verticalmente inserisci la lancia fino a coprire i fori della punta per circa un paio di centimetri. Ora apri il vapore al massimo. Metti la mano lateralmente alla lattiera (non sotto) e aspetta che si crei una sorta di vortice. Circa un paio di secondi e poi inizia a scendere lentamente con la lattiera, facendo in modo che l’azione meccanica del vapore aiuti le proteine del latte a incamerare aria.
  6. Noterai che il volume del latte inizierà a crescere. Raggiunta la quantità di schiuma desiderata (e relativa al tipo di bevanda che devi preparare) alza la lattiera quel tanto che basta per coprire i fori in modo che non prendano più aria, permettendo così al vapore di trasformare le bolle grandi in superficie in bolle sempre più piccole (in gergo micronizzare o microbollizzare), creando così una schiuma setosa.
  7. Il momento dello stop te lo dà il calore che percepisci con la mano d’appoggio. Generalmente il latte all’interno ha una temperatura di qualche grado inferiore rispetto alla parte esterna della lattiera (conseguentemente alla dissipazione del calore).
  8. Stop vapore. Pulisci la lancia (BENE!) anche sotto e spurga un po’ di vapore per eliminare i residui del latte all’interno della lancia stessa. [Scopri come tenere sempre pulita la tua postazione]
  9. Ora sei pronto per versare: rotea la lattiera per amalgamare l’emulsione appena fatta, versa il latte da qualche centimetro di distanza sopra la tazza, avvicinati con la lattiera fino al bordo e completa fino all’orlo.

Adesso non ti resta che sorprendere i tuoi avventori e regalargli un buon inizio di giornata con un semplice e ottimo cappuccino!

>> Guarda il VIDEO tutorial per preparare un Cappuccino Perfetto! <<

Lascia un commento